SCOPRI

La telemedicina al servizio dell'endocrinologia
Welendo il portale che favorisce l'assistenza a distanza

A maggio una settimana per conoscere meglio la tua tiroide

Le patologie che colpiscono la tiroide sono spesso poco conosciute e, a volte, sottovalutate. Per informare la popolazione sull’importanza dello screening e delle buone abitudini quotidiane è stata istituita la Settimana Mondiale della Tiroide.

Spesso conosciamo poco il funzionamento della tiroide, il suo ruolo nella nostra salute in tutte le fasi della vita o l’importanza di fare uno screening regolare anche in gravidanza. Lo sapevi che la profilassi delle patologie tiroidee passa anche da tavola con il consumo quotidiano di sale iodato?

Promuovere e sensibilizzare una corretta informazione sulla funzionalità e il benessere di questa importante ghiandola deve essere un obiettivo primario per tutti coloro che si occupano di salute. A tale scopo, dal 24 al 30 maggio 2021 torna la Settimana Mondiale della Tiroide con il tema “Tiroide e pandemia da Covid”.

Il COVID-19 ha avuto un forte impatto sulla gestione delle patologie della tiroide. Lo studio THYCOVIT (Thyroid Surgery during COVID19 pandemic in Italy), infatti, ha evidenziato che il numero degli interventi alla tiroide è diminuito del 64,8%, 44,7% e 5,1% durante le tre fasi della pandemia, rispetto agli stessi periodi del 2019.

È, quindi, importante tenere sempre presente che, anche durante la pandemia di COVID-19, lo screening e il trattamento delle malattie della tiroide deve andare avanti, così come la continua educazione dei pazienti per rafforzare la consapevolezza sulle conseguenze di un disturbo non diagnosticato in tempo o non trattato. La Settimana Mondiale della Tiroide, grazie alle sue numerose iniziative, si prefigge questo scopo.

Le malattie della tiroide interessano una grande fetta della popolazione: circa 1 su 3 mila neonati nasce con una forma di malattia tiroidea mentre tra la popolazione adulta, le donne rappresentano la categoria maggiormente colpita con il 20% di possibilità di sviluppare una patologia della tiroide nel corso della vita (dati EpiCentro).

Il paziente con malattie della tiroide può essere considerato un paziente fragile in tempo di COVID-19?

Per rispondere a questa, e altre domande riguardanti la tiroide, segui gli eventi organizzati per questa edizione 2021. Nonostante la pandemia di COVID-19 renda difficoltoso organizzare eventi locali di prevenzione e informazione live, puoi seguire le novità sulla pagina Facebook della Settimana Mondiale della Tiroide.

La Settimana Mondiale della Tiroide 2021, che si celebra in tutta Italia, è un’iniziativa supportata da numerose Associazioni Mediche e Scientifiche quali:  

  • Associazione Italiana della Tiroide (AIT)
  • Associazione Medici Endocrinologi (AME)
  • Società Italiana di Endocrinologia (SIE)
  • Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP)
  • Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG)
  • Società Italiana Unitaria di Endocrino Chirurgia (SIUEC)
  • Associazione Italiana Medici Nucleari (AIMN)
  • Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini (CAPE)

e con la partecipazione dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).