SCOPRI

La telemedicina al servizio dell'endocrinologia
Welendo il portale che favorisce l'assistenza a distanza

Le nuove frontiere della medicina: tra telemedicina e teleconsulto

La pandemia da Covid-19 ha reso necessaria una nuova modalità di lavoro per tutti, compresi gli operatori sanitari. Quello che prima del Covid-19 era considerato come futuristico e spesso non applicabile, la visita medica a distanza, è diventato un desiderio di tutti i malati, che desideravano e desiderano evitare di entrare in ospedale per una visita medica. Vediamo perché.

Le conseguenze della pandemia sulla salute globale

La contingenza della pandemia da Covid-19 ha avuto, e ha, conseguenze pesantissime nella gestione della salute delle persone: gli ospedali sono stati impegnati in prima linea nella cura dei malati, con le terapie intensive al limite della saturazione e il blocco degli interventi non urgenti. Tuttavia questo è stato solo uno dei problemi: anche il timore da parte delle persone di accedere agli ospedali ha portato a problemi sanitari impensabili e con conseguenze devastanti, evidenziabili dall’aumento nel numero di arresti cardiaci durante il lockdown e dal ritardo di procedure mediche o chirurgiche, compresa l’esecuzione dell’ago aspirato nel caso di noduli tiroidei. Durante il lockdown, a livello globale, sono quasi dimezzati gli esami citologici, indipendentemente dal tessuto esaminato e sono aumentate le diagnosi di tumore.

In questo contesto sanitario ecco venire in aiuto la telemedicina. Se ne parla da anni, ma solo ora riusciamo ad apprezzarne appieno le possibilità. Fino a febbraio 2020, pochi avrebbero accettato e gradito il consulto di un medico contattabile solo tramite una mail, adesso la situazione è molto diversa.

Se ognuno di noi ha accettato per lavoro, scuola o anche solo per poter vedere parenti e amici, di effettuare videoconferenze, non è più considerato impensabile contattare il medico tramite telefono o pc e condividere gli esiti degli esami.

Telemedicina, televisita, telemonitoraggio: ma cosa sono

Telemedicina, cioè la medicina realizzata quando medico e paziente non sono fisicamente nello stesso posto.

La televisita è una branca della telemedicina, in quanto è una visita effettuata “a distanza”, con medico e paziente in luoghi diversi collegati con una connessione audio/video. Durante questa tipologia di visita è possibile la trasmissione sicura di informazioni e dati di carattere medico nella forma di:

  • testi
  • suoni
  • immagini

Tuttavia, queste costituiscono solo alcune delle forme necessarie per:

  • la prevenzione
  • la diagnosi
  • il trattamento
  • il controllo dei pazienti.

Infatti, nel corso della televisita, il paziente potrà porre al medico tutte le domande relative alla sintomatologia presentata o le opzioni terapeutiche proposte. Se, in generale, la televisita non è in grado di sostituire completamente la visita tradizionale, in quanto non è possibile effettuare il cosiddetto esame obiettivo (tradizionalmente composto da ispezione, palpazione, percussione e auscultazione), è molto utile quando si parla di una visita specialistica, a fronte di un esame obiettivo effettuato dal medico di medicina generale, oppure in caso si voglia chiedere una seconda opinione a un diverso specialista, rispetto a quanto proposto da un medico in presenza. 

Il telemonitoraggio consente di condividere con il medico i parametri registrati da dispositivi medici; finora utilizzato principalmente per il monitoraggio dei dati dei glucometri nella gestione del diabete, il telemonitoraggio è stato fondamentale nella gestione a domicilio di pazienti positivi al Sars-CoV-2, il virus responsabile della pandemia di Covid-19.

Nell’ambito dell’endocrinologia, la telemedicina ha consentito al medico di curare adeguatamente pazienti con malattie endocrinologiche complesse, come il feocromocitoma o le tiroiditi con febbre.

La privacy è fondamentale

Stiamo comunque parlando di salute, per cui è fondamentale la privacy. Pensare di utilizzare piattaforme “comuni”, la mail o altri sistemi per condividere materiale sanitario con il medico potrebbe essere pericoloso per la privacy: nessuno desidera neanche immaginare che i dati relativi alla propria salute possano finire “in rete”, in mano a persone che non vorremmo mai sapessero quali sono i nostri problemi di salute. È allora fondamentale che medico e paziente, nella loro interazione, utilizzino piattaforme sviluppate con questo obiettivo, che siano in grado di garantire la privacy adeguata sia in fase di connessione per la visita, sia in fase di condivisione degli esiti degli esami.

Welendo: la telendocrinologia

WELENDO è la nuova piattaforma che permette di CONNETTERE gli specialisti endocrinologi e i pazienti in modo diretto ed efficace: è un ambulatorio virtuale che porta il Medico dal Paziente superando distanze e restrizioni. Sicuro e facile da usare, contribuisce a migliorare la qualità della vita.

È un servizio dinamico e veloce che consente di risparmiare tempo ovunque ti trovi.

I dati sono protetti da cifratura proprietaria e da certificazione GDPR compliant.

WELENDO ti offre:

  1. Agenda personale con servizio reminder per ricordarti appuntamenti e terapie
  2. Spazio cloud gratuito per referti e analisi
  3. Accesso ai profili di tutti gli specialisti endocrinologi registrati
  4. Televisite e follow up

L’adesione o la registrazione è gratuita, rapida e semplice. Attraverso l’inserimento dei propri dati è possibile creare un account personale utilizzabile immediatamente.

Iscriviti gratuitamente a Welendo

L’adesione o la registrazione è gratuita, rapida e semplice. Attraverso l’inserimento dei propri dati è possibile creare un account personale utilizzabile immediatamente.

Iscriviti a Welendo

Fonti:

  • Baldi E, Sechi GM, Mare C, Canevari F, Brancaglione A, Primi R, Klersy C, Palo A, Contri E, Ronchi V, Beretta G, Reali F, Parogni P, Facchin F, Bua D, Rizzi U, Bussi D, Ruggeri S, Oltrona Visconti L, Savastano S; Lombardia CARe Researchers. Out-of-Hospital Cardiac Arrest during the Covid-19 Outbreak in Italy. N Engl J Med. 2020 Jul 30;383(5):496-498. doi: 10.1056/NEJMc2010418. Epub 2020 Apr 29. PMID: 32348640; PMCID: PMC7204428.
  • Vigliar E, Cepurnaite R, Alcaraz-Mateos E, Ali SZ, Baloch ZW, Bellevicine C, Bongiovanni M, Botsun P, Bruzzese D, Bubendorf L, Büttner R, Canberk S, Capitanio A, Casadio C, Cazacu E, Cochand-Priollet B, D'Amuri A, Eloy C, Engels M, Fadda G, Fontanini G, Fulciniti F, Hofman P, Iaccarino A, Ieni A, Jiang XS, Kakudo K, Kern I, Kholova I, Liu C, Lobo A, Lozano MD, Malapelle U, Maleki Z, Michelow P, Musayev J, Özgün G, Oznur M, Peiró Marqués FM, Pisapia P, Poller D, Pyzlak M, Robinson B, Rossi ED, Roy-Chowdhuri S, Saieg M, Savic Prince S, Schmitt FC, Javier Seguí Iváñez F, Štoos-Veić T, Sulaieva O, Sweeney BJ, Tuccari G, van Velthuysen ML, VanderLaan PA, Vielh P, Viola P, Voorham R, Weynand B, Zeppa P, Faquin WC, Pitman MB, Troncone G. Global impact of the COVID-19 pandemic on cytopathology practice: Results from an international survey of laboratories in 23 countries. Cancer Cytopathol. 2020 Dec;128(12):885-894. doi: 10.1002/cncy.22373. Epub 2020 Oct 27. PMID: 33108683.
  • Yu R. Successful Management of Pheochromocytoma and Thyroiditis With Fever by Telemedicine During the COVID-19 Pandemic. Endocr Pract. 2020 Sep;26(9):1042-1043. doi: 10.4158/1934-2403-26.9.1042. PMID: 33471694; PMCID: PMC7834274.
  • Boelaert K, Visser WE, Taylor PN, Moran C, Léger J, Persani L. ENDOCRINOLOGY IN THE TIME OF COVID-19: Management of hyperthyroidism and hypothyroidism. Eur J Endocrinol. 2020 Jul;183(1):G33-G39. doi: 10.1530/EJE-20-0445. PMID: 32438340.